Roberta Mori

Cambiamento necessario, senza fanatismi

Written By: robertamori - Ott• 08•18

(Pisa, 6 ottobre 2018) A Putignano ho partecipato al dibattito “Quale cultura per una società di donne e uomini? Dal DDL Pillon alla violenza di genere”, organizzato dall’assessora PD Marilù Chiofalo nell’ambito della Festa de l’Unità pisana. È stata davvero una bella serata perché quando i temi sui diritti fondamentali e sulle libertà individuali vengono trattati con competenza e verità senza lasciarsi andare a fanatismi, ci si ritrova. Ci si ritrova intorno al cammino inesorabile di emancipazione femminile che di volta in volta viene ostacolato, emarginato, deriso, ma che alla fine prevarrà. Nonostante le posizioni misogine e omofobe del ministro Fontana e il disegno di legge (Pillon) che Lega e 5stelle stanno tentando di approvare in Parlamento senza confronti e consultazioni, nonostante i numerosi rigurgiti oscurantisti, nonostante le paure alimentate da una incessante propaganda di governo… le donne e gli uomini di buona volontà produrranno il cambiamento davvero necessario: quello che migliorerà la convivenza civile e le condizioni di milioni di ragazze e donne oppresse, violate e abusate in tutto il mondo. Si tratta di una responsabilità della società intera, che come donne democratiche e movimento TowandaDem alimentiamo e cerchiamo di interpretare. Sono intervenuti/e al dibattito la senatrice ed ex ministra Valeria Fedeli, la consigliera regionale toscana Alessandra Nardini, il capogruppo PD in Consiglio Comunale di Pisa Giuliano Pizzanelli, la neurologa e criminologa Giovanna Bellini, Concetta Gugliotta avvocata penalista, la presidente della Casa della Donna di Pisa Carla Pochini.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.