Roberta Mori

“Il corpo non mente”, azioni in rete

Written By: robertamori - Nov• 23•17

(Ferrara) Ancora un’iniziativa interessante e da promuovere, a cui ho partecipato per valorizzare l’esperienza delle reti di associazioni e istituzioni che operano per contrastare la violenza di genere. Il progetto di UISP Emilia-Romagna “Il corpo non mente. Riconoscersi e relazionarsi nella differenza” è stato finanziato dalla Regione attraverso la legge quadro per la parità 6/2014 e si propone come un percorso di rafforzamento di sé, che fornisce alle donne anche alcune basi tecniche di difesa. Ben sapendo che i corsi di autodifesa non bastano e rischiano persino di alimentare illusioni, chi ha promosso questo percorso ha dietro un pensiero profondo poiché l’obiettivo è la consapevolezza del proprio corpo, dei propri diritti, della rete di servizi presenti sul territorio, tra i quali vi è uno “sportello” per uomini maltrattanti. Grazie dunque a Manuela Claysset e Enrico Balestra, rispettivamente di UISP nazionale e ferrarese, a Paola Castagnotto del Centro Donne Giustizia e Stefania Guglielmi di UDI Ferrara, al Comune rappresentato dal vicesindaco Massimo Maisto, per concorrere ad una necessaria operazione di empowerment culturale e relazionale, all’altezza della sfida di superare la violenza, all’altezza del rispetto dovuto alle donne in difficoltà.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.