Roberta Mori

Per Lentigione, rimborsi e messa in sicurezza

Written By: robertamori - Set• 08•18

È stata approvata il 7 settembre, dal Consiglio dei Ministri, la delibera che dà il via alla procedura per i rimborsi a privati e imprese danneggiati dal maltempo sia nel 2016 che nel 2017, compresa l’alluvione che colpì Lentigione di Brescello, Colorno e Campogalliano. Dando seguito alle richieste e ai ripetuti solleciti della Regione, il provvedimento è finalmente arrivato a sbloccare i 178 milioni già stanziati ad aprile scorso dall’ex governo Gentiloni e destinati a diverse Regioni colpite. Ora, anche in Emilia-Romagna la procedura deve concludersi entro dicembre, dalla pubblicazione del bando per i contributi alla presentazione della domanda da parte degli interessati fino all’aggiudicazione, pena la perdita delle risorse. La nostra Regione è al lavoro con la Protezione Civile nazionale per accelerare i tempi e garantire i diritti di aziende e persone, come avevamo chiesto con una Risoluzione a dicembre 2017 

Tra gli impegni assunti all’indomani dell’alluvione, va ricordato quello della messa in sicurezza dell’Enza: a fine agosto è partito l’intervento di manutenzione straordinaria a cura dell’Agenzia Interregionale per il Po (Aipo), sulla vegetazione ripariale che si sviluppa in prossimità del fiume, per migliorare le condizioni di deflusso delle acque e di sicurezza idraulica. I lavori prevedono di eliminare il materiale vegetale depositato dalla corrente, la rimozione delle piante pericolanti e secche e il taglio selettivo della vegetazione, in particolare nella parte interna delle anse del fiume, dove il flusso della corrente risulta meno accentuato. Si tratta del primo stralcio di un intervento complessivo di un milione e mezzo di euro che interesserà l’intero tratto di competenza Aipo, compreso tra il ponte di San Polo d’Enza e la confluenza con il Po, rivolto anche alla gestione dei sedimenti per ottenere una maggiore sicurezza.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.