Roberta Mori

Relatrice della legge su omotransnegatività

Written By: robertamori - Nov• 20•18

(COMUNICATO Bologna, 20 novembre) Sarà la proposta di legge di iniziativa dei consigli comunali di Bologna, Parma, San Pietro in Casale e Reggio Emilia (aderenti alla Rete Re.A.Dy) il testo base con cui si porterà avanti il progetto di legge regionale contro l’omotransnegatività e le violenze determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere. A deciderlo è la commissione Parità. Relatrice di maggioranza sarà la consigliera PD e presidente della Commissione Roberta Mori, mentre relatore di minoranza sarà Michele Facci del gruppo misto-Mns.

Non sarà dunque relatrice di minoranza Silvia Piccinini del M5Stelle, nonostante sia la prima firmataria del progetto di legge abbinato, sottoscritto anche da Andrea Bertani e da Raffaella Sensoli, proprio sullo stesso tema. Piccinini ha chiesto alla commissione che non venga portato avanti “un testo blindato” ma che “vengano presi spunti e contenuti da entrambi i documenti” per avere un testo completo. Facci, però, ha sollevato dubbi e notato “anomalie nel percorso”. Dubbi che vengono chiariti da Mori: “C’è l’ammissibilità della Consulta di garanzia statutaria regionale”. La presidente della Commissione e relatrice di maggioranza ha anche sottolineato che “si cercherà di raggiungere un testo che possa raccogliere il più possibile la convergenza e il consenso dei gruppi consiliari in Regione”. “Troveremo insieme una strada”, le ha fatto eco la consigliera dem Nadia Rossi.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.