Roberta Mori

Il coraggio di cambiare alla base della democrazia

(Ancona) «Il coraggio di cambiare le cose è una componente essenziale della buona amministrazione. Con questa proposta di legge regionale sulla doppia preferenza di genere stiamo dando un contributo importante al lavoro della Regione, anche di chi verrà dopo di noi, perché va ad incidere positivamente sulla natura e la qualità della partecipazione democratica.» Queste […]

Read the rest of this entry »

Le donne per la Costituzione, ieri ed oggi

(Gattatico, 13 ottobre) Le donne elette in Assemblea Costituente furono 21 su un totale di 556 deputati: 9 del PCI, 9 della DC, due del Partito Socialista, una dell’Uomo Qualunque. Provenienti da tutta la penisola, 14 erano laureate e molte avevano preso parte alla Resistenza. La Costituente si riunì per la prima volta il 25 […]

Read the rest of this entry »

Comunicare bene “fa bene comune”

(Pianoro, 3 ottobre) Su invito della coordinatrice pari opportunità del Distretto, l’assessora Marina Malpensa, ho partecipato al seminario “Lingua e genere nella comunicazione istituzionale e nel discorso pubblico”, occasione formativa e di lancio del ciclo di incontri sulla comunicazione sociale di genere organizzato dall’Associazione Culturale Dry-Art e dal Distretto di San Lazzaro, con il sostegno […]

Read the rest of this entry »

Caro Presidente, non si arretri sui diritti delle donne

ELEZIONE SOLI UOMINI IN CSM. LA CONFERENZA NAZIONALE DELLE COMMISSIONI PARI OPPORTUNITA’ DI REGIONI E PROVINCE AUTONOME SI APPELLA AL PRESIDENTE MATTARELLA. ROBERTA MORI: “La Magistratura può correggere questa ferita con propria disciplina, ne va del ruolo della donna nella società. Ma i legislatori non si chiamino fuori per attuare la Costituzione.” (Comunicato stampa del […]

Read the rest of this entry »